Prima di iniziare fai partire la canzone, e se ti va riascoltala.

Guarda il video

Nell’articolo precedente abbiamo visto i vari schemi di attaccamento che si possono instaurare tra la madre e il bambino.

Anche in un rapporto sentimentale tra adulti ritroviamo il bisogno di accudimento da parte dell’altro, di ricerca e di conforto quando ci si sente abbattuti e ricerchiamo protezione.

La differenza principale tra il rapporto madre-bambino e il rapporto tra adulti è che nel primo il rapporto è complementare, invece nel secondo è reciproco.

Nel rapporto madre-bambino il rapporto è unidirezionale, sarà sempre la madre a dare le cure e la sicurezza al bambino. Nei casi in cui questo non avviene il rischio che il piccolo evolva in un individuo con disturbi mentali è molto elevato.

Nel rapporto tra adulti invece la relazione deve essere circolare e i ruoli devono essere interscambiabili.
In pratica, nei rapporti sentimentali tra adulti ci devono essere più sistemi motivazionali.
Sia il maschio sia la femmina devono saperli usare e viverli. Oltre a quello di attaccamento come accade nel bambino ci deve essere quello di accudimento e quello di accoppiamento sessuale.

E’ emerso da molti studi che l‘attrazione sessuale è il sistema motivazionale principale in un rapporto tra adulti, ma non è l’unico.

Quindi, perché un rapporto si possa definire sentimentale abbiamo bisogno dell’attaccamento, dell’accudimento e dell’accoppiamento sessuale.

Non a caso dopo l’orgasmo sessuale si verificano dei cambiamenti fisiologici come il rilascio di ossitocina. L’ossitocina è una sostanza che induce uno stato di calma e di benessere.

L’aumento dell’ossitocina favorisce il desiderio di contatto fisico, si avverte il desiderio di abbracciarsi, determinando in questo modo la possibilità che si formi una relazione sentimentale.

Anche durante l‘allattamento abbiamo la stessa reazione fisiologica con il rilascio dell’ossitocina tanto da considerare l’ossitocina la sostanza responsabile dell’attaccamento madre-figlio.

In conclusione anche nella specie umana la maturazione sessuale fa da catalizzatore e predispone l’interazione sociale tra gli individui della stessa specie favorendo l’accoppiamento.

L’accoppiamento a sua volta ha la funzione di cementare il legame uomo-donna. Il desiderio e l’attrazione sessuale sono funzionali all’amore e all’attaccamento, a sua volta un legame d’attaccamento innesca e promuove le dinamiche del desiderio e dell’amore.