La tua relazione è a rischio?

11 Aprile 2016

La tua relazione è a rischio?

Ieri mentre guardavo un noto programma TV di inchieste giornalistiche (non faccio il nome, ma i giornalisti sono tutti vestiti come nel film Man in Black), mi sono sorpreso nel vedere un servizio di una donna che si era indebitata pesantemente per aiutare un ipotetico amante. Già dalle prime domande si capiva che dietro a tutto ciò c’era una truffa. Non mi sono sorpreso di sentire che una donna era stata aggirata da un fantomatico bell’imbusto attraverso una serie di messaggi accattivanti ed amorevoli. Mi sono sorpreso quando la signora ha confessato di essere sposata e madre di una figlia.

Mi sono chiesto come mai il marito non si sia accorto di nulla. Questa signora aveva dilapidato il patrimonio familiare e si era anche indebitata pesantemente con banche e finanziarie per aiutare questa personaggio, che poi si è rivelato un truffatore.

La domanda che mi sono fatto è stata: “quando una relazione d’amore non lo è più?

Perché se il marito si fosse accorto non che mancavano soldi dal conto corrente ma che la sua relazione era finita da un bel pezzo, tutto questo non sarebbe successo.

Come si fa a capire se la relazione che sto vivendo è una relazione d’amore o una convivenza tra coinquilini?

 

Articoli correlati: Le regole d’oro della coppiaBisogni emotivi della coppiaCome la coppia cambia il singoloConflittualità di coppia: istruzioni per superarlaLe 10 regole per non litigare con il partner – Come far durare un amore

 

A volte non è così facile ma ci sono segnali ben chiari che ci fanno capire se quello che provo è vero amore oppure semplice condivisione di spazi comuni mantenuta da una logorante routine.

Elementi che ci fanno capire che tipo di rapporto vivo:

  • Quando discuti con il tuo partner perché non avete la stessa visione delle cose, gli animi si scaldano troppo, ci si arrabbia eccessivamente ed un semplice scambio di opinioni si trasforma sempre in un litigio, allora c’è qualcosa che non va.
  • Non riesci mai o quasi mai a far capire il tuo punto di vista al tuo partner? Ti sembra di girare sempre a vuoto quando cerchi di spiegare la tua visione delle cose? Hai l’impressione che l’altro nemmeno cerchi di capire come la pensi? Allora c’è qualcosa che non va.
  • È da tempo che siete assieme? Invece di sentirti orgoglioso del tuo partner e guardarlo con ammirazione, ti senti in imbarazzo e ti vergogni di lui? Allora c’è qualcosa che non va.
  • Ti sembra di vivere sempre la stessa vita giorno dopo giorno? La tua vita di coppia è un copione visto e rivisto? Allora c’è qualcosa che non va.
  • Se ti trovi in difficoltà a capire con chi passare il tuo tempo libero, se con il tuo partner oppure con amici, conoscenti o familiari, allora c’è qualcosa che non va.
  • Quando discutete ti arrabbi o il tuo partner si arrabbia così tanto da offenderti o usare forza fisica? Allora c’è qualcosa che non va.
  • Quando la tua relazione invece d’essere un punto di forza inizia ad esserti così pesante da portare degli scompensi anche nella tua vita lavorativa, allora c’è qualcosa che non va.
  • Inizi a passare più tempo al lavoro, con gli amici, scopri d’avere decine di hobby che prima non avevi? Il tutto ti porta sempre più lontano dalla tua relazione? Allora c’è qualcosa che non va.
  • L’amore non ammette tradimento, quindi se stai tradendo il tuo partner, non serve che ti dica che c’è qualcosa che non va.

Questi sono tutti macro-segnali da non sottovalutare in una relazione. Non vuol dire che se ti sei accorto che anche la tua relazione soffre di uno o più di questi sintomi non c’è nulla da fare. Le relazioni sono un po’ come le piante d’appartamento: anche se una pianta inizia ad avere foglie gialle e non è più rigogliosa, non è detto che sia da buttare; molto probabilmente ha solo bisogno di più attenzione: magari gli stiamo dando poca acqua o ha bisogno di più sole. Le relazioni come le piante in vaso hanno bisogno di attenzione e cure costanti perché da sole non riescono ad auto alimentarsi e a crescere.