Da aprile, in alcune farmacie, un professionista – quasi come un amico – potrà indirizzare e dare dei consigli a chi attraversa un momento di difficoltà o vuole solo… ”chiarirsi le idee”

I momenti di stress, difficoltà e disagio delle persone oggi sono numerosi: difficoltà familiari, sul lavoro, insicurezze, lutti, litigi, difficoltà a crescere i figli e altro. Nasce così l’idea dello psicologo di quartiere, già avviata in altre città italiane, che vede la presenza di un professionista per mezza giornata la settimana in alcune farmacie cittadine.

Il servizio si rivolge a chiunque (purché maggiorenne) senta la necessità di confrontarsi rispetto ad una difficoltà o ad un momento di disagio. Gli incontri (un massimo di 3) non sono psicoterapeutici, ma vogliono aiutare la persona a far luce sulla situazione e ad individuare una strada per modificarla. Laddove le difficoltà sono invece di natura più importante, il professionista indicherà alla persona quali sono i servizi pubblici più idonei a cui rivolgersi, svolgendo quindi una funzione di informazione e orientamento.

Ciò che verrà detto durante il colloquio rimarrà coperto dal segreto professionale. Gli incontri, della durata di 50 minuti, avverranno in una stanza all’interno della farmacia, garantendo quindi la massima privacy. Questo servizio è gratuito per i clienti; viene offerto dalle farmacie aderenti al progetto.

Attualmente il servizio viene svolto in queste due farmacie:

Farmacia Savonarola, via dei Savonarola 64, Padova. Tel. 049.8718820 – fax 049.8735138.

Farmacia Sanfiori,via della Provvidenza 8, Sarmeola di Rubano (di fronte alle Brentelle). Tel 049.630510

Per prendere appuntamento basta rivolgersi al farmacista.

Fonte: http://www.padovando.com/x06shopping/x06shopping_negozi.asp?inde=35468